corsi informatica Torino

Attività sportello

Lo sportello di Corsi di informatica a Torino di Co.Mu.Net – Officine Corsare intende lavorare su due fronti: da un lato, l’alfabetizzazione informatica di fasce della popolazione che hanno oggettive difficoltà nel muoversi nella galassia del computer (offline e online); dall’altro, la formazione su argomenti molto attuali come la sicurezza nella navigazione e la protezione dei dati.

Il corso che partirà in settembre si concentrerà sull’alfabetizzazione informatica e sarà rivolto per lo più ad una fascia adulta della popolazione. Obiettivo delle lezioni sarà fornire un livello basico di conoscenze informatiche: navigazione online, posta elettronica, videoscrittura, foglio di calcolo, software per la creazione di presentazioni e mappe concettuali.

Siamo sostenitori del software libero e delle piattaforme open source, per cui il corso prevederà, ad esempio, la formazione sul pacchetto Open Office.

Ci sarà poi la possibilità di fare qualche piccola variazione sul programma a seconda delle esigenze espresse dai partecipanti.

In una seconda fase verrà avviato anche il secondo tipo di corso.

Periodo di avvio

Lo sportello sarà avviato nella seconda metà di settembre 2020.

Dove

Il corso si terrà all’interno dei locali del circolo Arci Risorgimento, in Via Poggio nel quartiere Barriera di Milano.

Quando

Il corso avrà una cadenza settimanale (un appuntamento di 1,5-2 ore circa) in un giorno che sarà comunicato nelle settimane precedenti all’avvio dello sportello.

Regole d’accesso

Il corso di alfabetizzazione informatica ovviamente è aperto a tutt*, ma, come detto, sarà incentrato su una fascia di popolazione davvero alle prime armi rispetto all’uso del computer.

Si pensa che un numero ottimale di partecipanti non debba superare le 10 unità. Nel caso di un numero di richieste maggiori di dieci, si provvederà a istituire un secondo corso che inizierà dopo che si sarà concluso il primo.

Modalità di prenotazione

E’ richiesta la prenotazione tramite il form che trovate in fondo alla pagina.

Maurizio Peisino

Maurizio Peisino

Referente sportello Informatico

Faccio siti web da prima che esistessero Google e Facebook e continuo a pensare che la rete possa essere un posto libero, aperto, dove qualsiasi informazione possa essere condivisa e che le cose migliori nascano dalla collaborazione tra le persone.

Diego Acampora

Diego Acampora

Sono docente di Informatica alle scuole superiori, mi sono occupato di software libero e accesso aperto ai saperi e alla conoscenza.

Linux è il mio faro.

Nello spirito con cui Berners-Lee creò il World Wide Web, credo nella condivisione, nella Rete come strumento per affrontare tutti assieme la complessità del nostro mondo.

Ogni tanto guido viaggi nei paesi della ex-Jugoslavia ma questa è un’altra storia.